«

lug
04

Piano Casa della Calabria -Prorogato al 31 dicembre 2018

casa_ampliamento_2_2_1

Con la Legge Regionale 46/2016, la Regione Calabria ha prorogato il Piano Casa fino al 31 dicembre 2018.

Non si tratta di un semplice slittamento dei termini. La norma ha infatti introdotto una serie di modifiche sostanziali.

Per il solo ampliamento volumetrico vi è una riduzione. Prima si potevano ampliare gli edifici esistenti fino al 20% della volumetria, con la nuova legge invece scende al 15% il limite di cubatura.

Si premia chi investe in sicurezza antisismica. Attuando l’adeguamento sismico dell’intero aggregato strutturale, l’ampliamento può raggiungere il 30%. Oltre ai premi di cubatura maggiori per gli interventi che contestualmente all’ampliamento prevedono l’adeguamento antisismico, la nuova legge regionale prevede l’obbligo di miglioramento sismico sugli immobili già oggetto di condono edilizio.

È riconosciuto un ulteriore premio del 10% in funzione del livello di sostenibilità ambientale raggiunto in base al Protocollo ITACA Calabria.

Scendono dal 35% al 30% i premi volumetrici collegati agli interventi di demolizione e ricostruzione. Anche in questo caso, è riconosciuto un ulteriore premio del 10% in funzione del livello di sostenibilità ambientale raggiunto in base al Protocollo ITACA Calabria.